a pagamento

Cinema, bando per cortometraggi dedicato a Ugo Tognazzi

Sbiliguda! Supercazzola prematurata? No, dico: prematurata la supercazzola? Con scappellamento a destra! No, volevo dire: occhiello di privilegio come se fosse Antani per lei.
(Amici miei, atto II, 1982)

Il Cinema FILO di Cremona, in collaborazione con Associazione Antani e la collaborazione del Comune, organizza il concorso per cortometraggi COME FOSSE ANTANI, nell’ambito alle manifestazioni dedicate alla figura del grande attore e regista Ugo Tognazzi (1922-1990), nato appunto nella città lombarda sulla sponde del Po.

Il concorso si rivolge a tutti i registi italiani e stranieri, autori di cortometraggi che abbiano attinenza alla figura di Ugo Tognazzi, ai suoi personaggi, al suo stile di recitazione ed alla miriade di situazioni da lui interpretate. E, come ci suggerisce il titolo del concorso, alla supercazzola , ovvero “quella frase priva di senso logico composta da un insieme casuale di parole reali ed inesistenti, esposta in modo ingannevolmente forbito e sicuro a interlocutori che pur non capendo alla fine la accettano come corretta”.  È stato soprattutto Ugo Tognazzi, a partire dal film Amici miei di Mario Monicelli (1975), nei panni del conte Raffaello (Lello) Mascetti, a prendere in giro chiunque gli capitasse a tiro usando abilmente questa tecnica verbale.

L’intento della manifestazione è quindi quello di ricordare Ugo Tognazzi attraverso l’arte cinematografica che lo ha reso famoso nel mondo, scoprendo e valorizzando giovani film maker grazie al format del cortometraggio.

I lavori – che dovranno perciò appartenere al genere comico in senso lato (sono ammessi quindi sotto categorie quali comico, grottesco, satirico, parodistico…) – andranno presentati entro e non oltre la mezzanotte di mercoledì 30 settembre 2015, dietro pagamento di un costo di iscrizione di 10 euro. La premiazione del cortometraggio vincitore e l’assegnazione degli altri riconoscimenti si svolgerà martedì 27 ottobre presso il Cinema Filo a Cremona (Piazza dei Filodrammatici 4).

Ogni concorrente potrà presentare un solo cortometraggio – con una durata massima di 16 minuti e una minima di 5, inclusi i titoli di testa e di coda – prodotto dopo la data del 1 gennaio 2014, compilando il modulo on line disponibile qui. I cortometraggi in lingua straniera devono essere sottotitolati in lingua inglese.

Per ulteriori informazioni scrivere a: info.cinemafilo@gmail.com

Related posts