D’ARS n.204 – DICEMBRE 2010

Il numero 204 di D’ARS apre con un ricordo di Louise Bourgeois, grande artista recentemente scomparsa attraverso il racconto di Roberta Peveri che ci introduce il film-documentario The Spider the Mistress and The Tangerine trasmesso in anteprima nel festival Gender Bender. Con Clara Carpanini percorriamo Berlino che ha celebrato con 136 mostre il mese europeo della fotografia mentre Valentina Tovaglia ci parla del primo quarto di mostre Terre Vulnerabili, in programma all’Hangar Bicocca di Milano. Da Lisbona la commovente intervista di Pedro Campos Costa al Signor dell’Arrivederci per poi tornare a Milano con la suggestiva personale di Franko B visitata per noi da Cristina Trivellin. Parliamo di cinema d’autore con Giordano Bernacchini e il lungometraggio vincitore della Palma d’Oro del Festival di Cannes 2010, Loong Boonmee raleuk chat. Un altro film di recente uscita, The social network,è invece di spunto per una riflessione di Stefania Carrozzini sul mondo di Facebook. Diamo il benvenuto a Laura Gemini, nuova firma che inaugura i suoi interventi sul teatro sperimentale multimediale. La sezione Nuovi Orizzonti guidata e aperta da Pier Luigi Capucci, conclude la riflessione del 2010 dedicata alla “simulazione” con l’intervento dell’artista e ricercatrice Elif Ayiter, autrice dell’opera scelta per la copertina.

Elena Cappelletti da Udine ci parla di Maravee, mostra dedicata al tema dell’abitare. Partendo dall’analisi dei problemi di musei come il MADRE di Napoli, Domenico Esposito affronta una riflessione sull’etica del museo contemporaneo sperimentale, mentra da Roma Isabella de Stefano fa una carrellata sulle mostre in corso al MAXXI, MACRO e GNAM. Silvia Venuti ci parla del singolare museo di arte contemporanea di Tessaloniki. Conclude il numero Alessandro Azzoni con il report sulla giornata dello scorso 21 ottobre presso la Società Umanitaria di Milano in ricordo del fondatore di D’Ars, Oscar Signorini.

roberta peveri | ricordando louis bourgeois
clara carpanini | mese europeo della fotografia – mutation III
valentina tovaglia | terre vulnerabili
pedro campos costa | il signor dell’arrivederci
cristina trivellin | i still love
giordano bernacchini | loong boonme raleuk chat
stefania carrozzini | the social network
laura gemini | tecnologie in scena. una introduzione allo sguardo teatralem
pier luigi capucci | l’universalità della simulazione
elif ayiter | symbol, costume, compass: synthetic apparel for transcultural experiences
elena cappelletti | maravee. la visionarietà dell’abitare
domenico esposito | (po)etiche del museo contemporaneo sperimentale
isabella de stefano | roma contemporanea: tra MAXXI, MACRO e GNAM
silvia venuti | thessaloniki e l’arte contemporanea
alessandro azzoni | incontrare la memoria: ricordando oscar signorini a 100 anni dalla sua nascita

Related posts

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy | Chiudi