Mostre

Molino & Lucidi: due italiani a Istanbul

The Sweat Museum MUSEUM, un progetto del duo italiano Molino & Lucidi, è ospitato a Istanbul presso lo spazio AVTO, nuova realtà no-profit dedicata alla ricerca e alla sperimentazione in campo artistico. Attraverso  video, installazioni e performance Simona Molino e Matteo Lucidi indagano il valore politico del sudore

AVTO  nasce nel 2017 con lo scopo di promuovere metodi sperimentali nell’ambito della pratica artistica: fino al 23 aprile sarà possibile visitare la mostra del duo di origine italiana Molino & Lucidi, basata su un progetto piuttosto originale dalla valenza sociopolitica: il Museo del sudore.

molino & Lucidi
The Sweat Museum, “Cristallo di Rocca”- digital picture, Istanbul 2018

Nella Germania Ovest degli anni cinquanta, durante il periodo di piena occupazione conosciuto con il nome di  Wirtschaftswunder (economic miracle), ci fu un grande bisogno di manodopera, al contrario di altri paesi del sud Europa e della Turchia dove invece il tasso di disoccupazione era alto. Per questo motivo furono istituiti degli accordi bilaterali, anche sotto la pressione politica degli Stati Uniti, che fecero arrivare in Germania un elevato numero di Gestarbeiter (guest workers) da diversi paesi tra cui per prima l’Italia e successivamente e soprattutto la Turchia.
Simona Molino e Matteo Lucidi, residenti in Germania ma italiani di origine, partono da questo fatto storico che accomuna Berlino – la città dove vivono – con Istanbul, città che li ospita per la mostra, riflettendo anche sulla loro condizione di espatriati.

L’intento è quello di focalizzare lo sguardo  sull’impegno e la fatica che ogni essere umano compie di fronte ai cambiamenti nella vita di tutti i giorni. Il trasferirsi in un altro paese, cercare un nuovo lavoro, una nuova casa, interfacciarsi con persone di una cultura diversa dalla propria, sono solo alcuni esempi degli sforzi che ogni individuo deve sostenere; le mutazioni giornaliere che ci circondano – dichiarano Molino & Lucidi –  sono di fatto molteplici. La quotidianità ci porta ad affrontare una serie persistente di cambiamenti, avversità e fattori di rischio che non fanno altro che aumentare il nostro livello di stress psicofisico.

Molòino & Lucidi
The Sweat Museum, “Prototype robot that shows physiological reactions” – digital picture, Istanbul 2018.

Gli artisti provano a raccontare tutto questo attraverso la metafora del sudore. Le gocce di liquido che si formano sulla superficie del nostro corpo in seguito all’attività secretiva delle ghiandole sudoripare, aumentano la loro attività col caldo, la fatica o una forte emozione, attraverso un impegno sia fisico che mentale. Questi diversi tipi di sudorazione attivano dei cambiamenti: l’aumento della temperatura esterna che porta le ghiandole della pelle a produrre più liquido per abbassare la nostra temperatura corporea tramite la sua evaporazione; il passaggio del nostro corpo da uno stato di quiete a uno di moto facendo sport o compiendo uno sforzo considerevole; il presentarsi di qualsiasi tipo di avversità che ci provoca uno stato di ansia.

Molino & Luicidi
The Sweat Museum, “Kennedy vs Nixon”- still frame, Istanbul 2018

Attraverso un approccio curatoriale ma con un punto di vista artistico, Molino & Lucidi mettono in scena il Museo del Sudore allestendo un percorso visivo dove vengono mostrati oggetti, maquette, fotografie, testi e video che raccontano i diversi aspetti di questo liquido e di come venga percepito ed analizzato nella comunicazione, la politica, la religione e il marketing con un’attenzione alle diverse epoche e aree geografiche.

Simona Molino e Matteo Lucidi (Molino & Lucidi) operano insieme dal 2008 utilizzando diversi linguaggi espressivi, per lo più installazioni, performance e video. Con i loro lavori mettono in luce ed amplificano le capacità narrative della realtà, della cultura globale, delle relazioni e dei condizionamenti sociali. Giocare con le dualità, le opposizioni, i punti di vista doppi è parte integrante della natura e della ricerca degli artisti che amano sollecitare forze molteplici e contrastanti. Vivono e lavorano a Berlino.

Molino & Lucidi : THE SWEAT MUSEUM    24 marzo/ 23 aprile  Şahkulu Mahallesi, Serdar-ı Ekrem Cd, No:16b, Istanbul

info@avtoonline.org

Related posts

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy | Chiudi