Concorsi e residenze

Open call Video Sound Art 2016

TA EROTIKA Hidden doors è titolo della sesta open call di Video Sound Art 2016. Gli artisti saranno premiati con la produzione dell’opera, un riconoscimento di euro 500 e la partecipazione a tre workshop della Temporary Academy 2016/2017

 

Videosoundart 2016

Video Sound Art, spazio di creazione e di approfondimento dedicato all’innovazione tecnologica in ambito artistico, lancia la sua call per partecipare all’edizione 2016 del festival.

La call cerca progetti installativi o ambientali caratterizzati dall’interattività.
Scadenza: 12 Settembre 2016.
Gli esiti saranno resi noti sul sito di Video Sound Art il 19 settembre 2016.

COME PARTECIPARE

Il form di partecipazione dovrà essere compilato e inviato per mail all’indirizzo opencall2016@videosoundart.com.
È possibile partecipare individualmente o in gruppo.

Scarica il form di partecipazione

I candidati potranno:
1. presentare un progetto già realizzato in passato inviando: concept, reportistica fotografica e/o video, descrizione della tecnologia utilizzata, scheda tecnica.
2. presentare un progetto da realizzare entro la sesta edizione del festival. In quest’ultimo caso i partecipanti dovranno considerare con attenzione se i tempi di realizzazione del progetto coincidono con i giorni di allestimento del festival (seconda settimana di ottobre 2016). Gli eventuali link al materiale video devono essere caricati online in forma privata. Verrà privilegiata la fattibilità economica dei progetti. Si richiede: concept, descrizione delle tecnologia utilizzata, scheda tecnica, un’immagine (disegno o rendering).
Il materiale inviato non dovrà superare i 5 MB.

Tematica
Ta erotika, titolo della sesta open call di Videosoundart, è un invito a indagare la dimensione enigmatica e perturbante delle “cose d’amore” cui appartengono, intrecciandosi, erotismo, amore e sessualità. L’espressione greca, rubata al Simposio platonico, allude alla globalità di questo campo semantico e al rapporto tra ragione e follia che esso mette in gioco, così come sembra suggerirci il testo filosofico quando descrive Eros come “un demone potente, mediatore tra uomini e dei”.
Il sottotitolo – Hidden doors – specifica ulteriormente l’indicazione tematica in direzione di un’indagine su quelle soglie nascoste dell’io che si dischiudono nell’esperienza erotica (leggi di più).

Premi
Tutti i lavori inviati saranno presi in considerazione e visionati attentamente dal team di VSA. Per la realizzazione e i progetti verranno messi a disposizione 1000 € comprensivi del supporto tecnico fornito dallo staff del festival, la comunicazione e lo sviluppo del  progetto in situ. I progetti selezionati saranno esposti nel corso di 5 giorni all’interno di una delle sedi del festival. I vincitori riceveranno un riconoscimento di euro 500 e la possibilità di partecipare a tre workshop facenti parte della Temporary Academy 2016/2017.

Dove
Milano, varie sedi: Villa Simonetta, il Teatro Franco Parenti, il Museo della Scienza e della Tecnologia, il Museo del Design 1880 – 1980, l’Istituto di Cultura Francese.

Fonte e maggiori informazioni: http://www.videosoundart.com

Related posts