Arche-Tips

The neverending story… istruzioni per continuare a credere

Quando Giove si unisce a Nettuno decide di aprire ogni sua frontiera alle delizie dell’ignoto… È li che ha inizio la Storia Infinita. Tutti o la maggior parte di noi conoscono e ricorderanno il mitico scritto di Michael Ende, da cui fu poi tratto il film di Wolfgang Petersen “The Neverending Story” (1984), in cui il giovanissimo Bastian scappando da alcuni compagni di scuola che continuano ad importunarlo, si rifugia nel negozio di un libraio in cui trova l’antico testo che gli permetterà di avventurarsi nel magico e sconfinato mondo di Fantàsia. Ebbene viaggiando sulle note della colonna sonora del film ormai scolpite nella memoria collettiva, potremo ricordare i fantastici voli del protagonista del libro Atreyu sul bianchissimo e dolce fortuna-drago Falkor, che lo traghetta nei cieli di un Impero che si sta estinguendo a causa dell’incedere spaventoso del Nulla…

When Jupiter joins Neptune it decides to open all its borders to the delights of the unknown…and this is when the infinite story begins. Everybody, or at least most of us, remember Michael Ende’s seminal work, which inspired Wolfgang Petersen’s film “The Neverending Story”. The movie narrates how young Bastian, whilst running away from a group of bullies, stumbles into a small bookshop in which he discovers the ancient text that will catapult him into the magical and infinite world of Fantasia. We can already imagine the fantastical flights of the book’s protagonist Atreyu on the white and gentle luckdragon Falkor, accompanied by the theme tune’s notes as he meanders through the skies of an empire threatened to be swallowed by the impending Nothing…

Viola Lilith Russi
D’ARS year 54/nr 217/spring 2014 (abstract dell’articolo)

Acquista l’intero numero in formato epub/mobi oppure abbonati a D’ARS

Related posts