Mostre

The BEST(iarium) al Museo Civico di Zoologia di Roma

La mostra The BEST(iarium), progetto dell’artista romano omino71 a cura di Mirko Pierri di a.DNA project, inaugurata il 17 gennaio scorso presso la sala Balena del Museo Civico di Zoologia di Roma, è visitabile fino a domenica 28 febbraio, giorno dell’evento di chiusura, in occasione del quale è previsto un ricco programma di attività.

Tutto ha avuto inizio durante i tre laboratori per bambini effettuati ad Ostia e Testaccio nei mesi di maggio e giugno 2015, quando omino71 – con la collaborazione delle due associazioni “Tempodieventi.com” e “Punto Scuola” – ha fatto sì che i piccoli autori apprendessero le caratteristiche degli animali mitologici descritti da Jorge Luis Borges nel suo Manual de Zoologia Fantastica del 1957, per poi inventare nuove creature fantastiche. Ogni nuovo animale è il risultato della collaborazione di 5 bambini, che hanno lavorato alle diverse fasi dell’elaborazione, disegnando su carta attraverso il gioco surrealista del cadavre exquis – piegando il foglio nelle parti già disegnate – sempre guidati da omino71.

I 31 lavori dei bambini partecipanti ai laboratori sono poi stati inviati ad altrettanti street artist internazionali, italiani e stranieri, per essere reinterpretati. Ecco i nomi degli artisti che hanno collaborato: #cancelletto (Italia), Ana Marietta (USA), Bambi Kramer (Italia), Bol Pietro Maiozzi (Italia), Bom.k (Francia), Darkam (Italia/Germania), David De La Mano (Spagna), Deih (Spagna), David Diavù Vecchiato (Italia), Dzia (Belgio), Gojo (Italia), Groove (Italia), Guerrilla Spam (Italia), Hoek (Italia), Hogre (Italia), Iemza (Francia), Innerfields (Germania), Julieta XLF (Spagna), L7m (Brasile), Lucamaleonte (Italia), Malakkai (Spagna), Milu Correch (Argentina), Mr.Klevra (Italia), Mr.Thoms (Italia), NemO’s (Italia), Nicola Alessandrini (Italia), Sex, El Niño de las Pinturas (Spagna), Stefano Bolcato (Italia), Teddy Killer (Italia), Zabratta (Italia).

Un vero e proprio bestiario è stato così allestito nel Museo di Zoologia, dove le 31 nuove opere degli artisti affiancano quelle dei bambini sia in questa mostra collettiva, sia nel libro-catalogo Piccolo Manuale di Zoologia Fantastica ideato per il progetto, scritto dall’autore Stefano Cristi.

La mostra è infatti parte integrante del progetto The BEST(iarium) – Piccolo Manuale di Zoologia Fantastica, “nato con l’obiettivo di aprire una breccia nelle fondamenta dell’arte, concepita come frutto esclusivo di una singola mente e rivolta ad un pubblico passivo. Il compito di far vacillare queste certezze è stato affidato alla potenza infinita della parola scritta ed alla fantasia di un gruppo di bambini-autori di nuovi mondi, nei quali siamo invitati ad entrare per apprendere una socialità tanto semplice quanto evoluta. Un modo per capire che la soluzione ai conflitti con il prossimo e il diverso è sempre stata con noi, adulti presi a guardare il proprio mondo dall’alto, creando mostri da cui stare lontani”.

Domenica 28 febbraio, durante l’evento di chiusura, Alessandro Pieravanti, voce narrante della band romana “Il Muro Del Canto” – accompagnato dal chitarrista del gruppo, Eric Caldironi – interpreterà i testi del Piccolo Manuale di Zoologia Fantastica, alla presenza dei bambini e degli artisti coinvolti. Durante l’evento, inoltre, i protagonisti di The BEST(iarium) daranno vita a nuovi animali fantastici, che saranno reinterpretati con un live painting dagli artisti #cancelletto, Hoek e Teddy Killer.

The BEST(iarium) – Finissage
Domenica 28 febbraio 2016 |Ingresso libero dalle 17.00 alle 20.30

Dalle 18.00:
Reading: Il “Piccolo Manuale di Zoologia Fantastica” con Alessandro Pieravanti (voce narrante de “Il Muro Del Canto”) e Eric Caldironi (chitarrista de “Il Muro Del Canto”)

Durante l’evento:
– Live painting di Hoek, Teddy Killer, # cancelletto
– Customed-toy inedito ideato da Bruscolino per il progetto
– Selezioni musicali a cura di Michele Papa

Info: adna.collective@gmail.com

Related posts