Festival

Waiting for… POPUP! Arte contemporanea nello spazio urbano

Eccoci puntuali con gli aggiornamenti riguardanti il festival POPUP! Arte contemporanea nello spazio urbano, che si svolgerà dal 29 maggio al 1 giugno 2015 nella provincia di Ancona, in territorio Colli Esini Frasassi* a cura di MAC Manifestazioni Artistiche Contemporanee, e di cui il nostro magazine è media partner. Nei giorni scorsi vi abbiamo già dato qualche anticipazione in merito agli interventi dei primi artisti giunti in zona (Zosen e Lucamaleonte) e alle mostre collaterali in programma, Intruders – Urban Explorers e Rifatto.

L’itinerario del festival marchigiano sta via via prendendo colore e ne sono dimostrazione i muri delle stazioni ferroviarie della tratta Ancona-Roma che POPUP! ha coinvolto.

Gio Pistone e Nicola Alessandrini si sono dati da fare alla Stazione di Castelbellino (Via Antonio Gramsci, 41), dove hanno realizzato interventi a quattro mani, presentati nell’opera Aia, in cui è netta ma sinergica la distinzione tra i rispettivi approcci creativi, che hanno entrambi radici nell’illustrazione: quello fantastico della prima dialoga con quello più realistico dell’altro, regalandoci galli e altre figure a metà tra l’umano e l’animale di forte impatto.

Nicola Alessandrini e Gio Pistone, stazione di Castelbellino. Foto di Francesco Marini.
Nicola Alessandrini e Gio Pistone, Stazione di Castelbellino (AN). Foto di Francesco Marini.

 

Nicola Alessandrini e Gio Pistone, stazione di Castelbellino. Foto di Francesco Marini.
Nicola Alessandrini e Gio Pistone, Stazione di Castelbellino (AN). Foto di Francesco Marini.

Altra collaborazione a due è quella tra 2501 e Basik, che hanno lavorato all’opera Alfa e Omega presso la Stazione di Serra San Quirico (Via Clementina, 126): qui l’architettura si integra alla perfezione con i murales dei due artisti, che combinano i colori bianco, nero e oro ad elementi astratti e figurativi (rami e mani).

Basik e 2501, Serra San Quirico, foto di Francesco Marini
Basik e 2501, Stazione di Serra San Quirico (AN). Foto di Francesco Marini

 

Basik e 2501, Serra San Quirico, foto di Francesco Marini
Basik e 2501, Stazione di Serra San Quirico (AN). Foto di Francesco Marini

La cisterna della Stazione ferroviaria di Fabriano (Viale Stelluti, 122) è il campo d’azione di Louis Lambert, conosciuto come 3ttman (l’uomo con tre teste ), francese di nascita, ma spagnolo d’adozione. L’opera La Catena dell’Evoluzione – che rappresenta l’evoluzione umana dal vegetale all’uomo del futuro, in una visione circolare e critica della società – è riempita dai personaggi ipercolorati tipici del suo immaginario, che racchiude le tradizioni popolari scoperte nei suoi numerosi viaggi. L’intervento  sarà inaugurato venerdì 29 maggio alle ore 17, in occasione dell’apertura ufficiale dell’edizione 2015 di POPUP!.

3ttman, Fabriano. Foto di Francesco Marini
3ttman, Stazione di Fabriano (AN). Foto di Francesco Marini

Un’altra “vecchia” conoscenza in ambito Street art che parteciperà al festival è Tellas, che sta completando, presso l’Aia Moroder dell’Azienda Agricola Moroder di Ancona (Via Monteacuto, 121), un wall painting dal titolo Panorama, chiaro richiamo al promontorio del Monte Conero in cui l’opera si colloca.  Nell’ambito di POP UP! LABEL ART Tellas ha realizzato anche un’etichetta d’artista in edizione limitata per uno dei vini prodotti dall’azienda.

Lo statunitense Zio Ziegler realizzerà il proprio intervento sugli edifici della cava abbandonata di Arcevia, luogo suggestivo immerso tra le montagne che le figure primitive dell’artista arricchiranno di simboli. La stessa Cava Mancini (Via San Giovanni Battista, 323) si trasformerà per ospitare il party ufficiale di POPUP! – domenica 31 maggio dalle 18 alle 2 – che sarà l’occasione per assistere al live painting di Zio Ziegler oltre che al djset di Populous e Bottin.

Gli altri interventi murali in programma sono quelli di Turbosafary – progetto italiano nato dalla collaborazione di Est her, Ty3et, Cripsta, Dilen e Acca – presso il magazzino merci della Stazione di Castelplanio (Via Stazione, 3), con inaugurazione sabato 30 maggio alle 17, dell’italiana Allegra Corbo nell’atrio della Stazione di Jesi e del francese Veks Van Hillik presso la Marca di San Michele di Cupramontana (Via Torre, 13).

Qui tutti gli altri eventi di POPUP!, suddivisi nelle diverse giornate, dal 29 maggio al 1 giugno 2015.

Valentina Tovaglia

 

*Le iniziative organizzate nel territorio Colli Esini Frasassi rientrano nell’ambito del Festival del Paesaggio previsto dal progetto TUR 2, cofinanziato dal Gal Colli Esini S. Vicino e guidato dall’Unione Montana dell’Esino Frasassi.

 

Related posts