Video

Femme Chanel-Emma Fenchel: rappresentazioni del femminile attraverso il found footage.

Femme Chanel-Emma Fenchel di Sarah Oos è l’opera vincitrice del Golden Nica nella sezione U19 – CREATE YOUR WORLD del Prize Ars Electronica 2014. Il film è stato realizzato interamente con un metraggio preesistente. Il punto di partenza è uno spot del profumo Chanel n ° 5 (Francia 2009, regia di Jean-Pierre Jeunet) i cui pezzi sono stati montati insieme a parti di altri film (Coco Chanel, Semplicemente insieme, Ti va di pagare?) in cui la protagonista è sempre Audrey Tautou. Questo found footage, costituito da sequenze formalmente ben assortite e coerenti narrativamente, modifica il messaggio dello spot del profumo. Così da una donna ritrosa sin troppo eterea nelle sue pulsioni erotiche – immagine stereotipata del femminile propagata dalla pubblicità – si arriva alla rappresentazione di una femme fatale mangiatrice di uomini. Mantenendo la colonna sonora originale francese, l’artista ha aggiunto i sottotitoli in tedesco la cui traduzione non corrisponde in alcun modo a ciò che viene detto nei filmati originali con lo scopo di conferire alla trama del video una connotazione ironica in più. Il nome della protagonista, Emma Fenchel, è un anagramma di “Femme Chanel,” e annuncia così il principio di base del video cioè riorganizzare gli elementi per comporre un nuovo messaggio.

img_3_web2

Anna De Ripalta

Related posts