Eventi

Al via la Fiera del Libro per Ragazzi a Bologna

La Fiera del Libro per Ragazzi si terrà dal 30 marzo al 2 aprile 2015 presso il Quartiere Fieristico di Bologna, preceduto da un’anteprima – Il Weekend dei Giovani Lettori – sabato 28 e domenica 29 marzo (dalle 9.30 alle 18), ovvero un fine settimana di apertura al pubblico, con ingresso gratuito per bambini, ragazzi e studenti universitari. La Fiera sarà poi aperta da lunedì 30 a mercoledì 1 con orario 9-18.30 e giovedì 2 con orario 9-15, con ingresso sempre da Piazza Costituzione.

Riconosciuta in tutto il mondo come l’evento da non perdere per chi si occupa di contenuti culturali per ragazzi, alla Fiera del Libro sono ammessi unicamente gli operatori del settore: editori, autori, illustratori, traduttori, agenti letterari, business developer, licensor e licensee, packager, stampatori, distributori, librai, bibliotecari, insegnanti, fornitori di servizi editoriali, organismi internazionali. Le nuove tendenze e la contaminazione culturale rappresentano il filo conduttore della Fiera, che rappresenta anche uno spazio di legittimazione delle realtà emergenti che intendono affermarsi all’interno di un mercato globale complesso e qualificato.

Catarina Sobral
Catarina Sobral

Un’attenzione particolare merita la Mostra degli Illustratori, che offre una panoramica internazionale delle tendenze più innovative nell’ambito dell’illustrazione per ragazzi. In questo contesto  è organizzato il Premio Internazionale di Illustrazione, rivolto ai giovani  illustratori, già selezionati  per la mostra, di età inferiore ai 35 anni, istituito da Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna e Fundación SM di Madrid, attiva nel campo dell’educazione e della promozione del libro per ragazzi. Nel 2014 il Premio è stato assegnato all’illustratrice portoghese Catarina Sobral, le cui opere sono presenti in fiera quest’anno nella mostra personale dedicata all’artista. Il vincitore 2015 sarà annunciato nel corso della manifestazione.

Svjetlan Junakovic, Croazia
Svjetlan Junakovic, Croazia

Con il progetto Living Waters, Living Stories la Croazia sarà il paese ospite d’onore del 2015. Le proprietà dell’acqua della vita, descritta nella mitologia slava e presente nella letteratura per ragazzi, alleviano la fatica e ridanno la vista a chiunque beva quelle gocce incantate: l’acqua entra così a far parte delle più mutevoli e fantasiose possibilità creative radicate nell’infanzia.

StoryToys,

Bologna Digital è invece l’iniziativa che contraddistingue un ricco programma dedicato al mercato dei media digitali: l’area espositiva sarà infatti animata dalla presenza delle più innovative aziende nel campo dello sviluppo delle app e delle soluzioni tecnologiche legate al mondo editoriale. Il Caffè Digitale presenterà contestualmente un denso programma di appuntamenti per affrontare gli argomenti chiave nella transizione delle professioni dalla stampa tradizionale alla pubblicazione digitale. Il Bologna Ragazzi Digital Award, nelle due categorie Fiction e Non Fiction, è la più recente categoria del premio Bologna Ragazzi Award ed è dedicato al libro digitale, al fine di incoraggiare le produzioni innovative degli ultimi mesi nell’ambito delle app derivate dai libri e rivolte a bambini e ragazzi tra i 2 e i 15 anni. StoryToys (Irlanda) è il vincitore dell’edizione 2015 con My Very Hungry Caterpillar: l’autore ha proiettato l’apprezzata opera per bambini di Eric Carle nel mondo digitale, con un’interattività, uno humor e una serie di sorprese coinvolgenti e adatte alla storia originale.

Il Bologna Ragazzi Award intende invece riconoscere i libri migliori dal punto di vista del progetto grafico-editoriale. Oltre alle tre tradizionali categorie di Fiction, Non Fiction e New Horizons, la categoria Opera Prima è dedicata alle opere di autori e illustratori esordienti. Quest’anno vincitore della sezione Fiction è The Flashlight di Lizi Boyd, edito da Chronicle Books (USA), mentre, della sezione Non Fiction, Avant Après di Anne-Margot Ramstein / Matthias Aregui, edito da Albin Michel Jeunesse (Francia).

Per la sezione New Horizons vince Abecedario di Ruth Kaufman e Raquel Franco / Diego Bianki, edito da Pequeño Editor (Argentina); per Opera Prima 2015 vince infine Là Fora-Guia para Descobrir a Natureza di Maria Ana Peixe Dias & Inês Teixeira do Rosário/Bernardo P. Carvalho, edito da Planeta Tangerina (Portogallo).
BolognaFiere in collaborazione con AIE – Associazione Italiana Editori organizza anche la terza edizione del BOP – Bologna Prize per il miglior editore per ragazzi dell’anno. Sei saranno i riconoscimenti assegnati, uno per ciascuna area geografica (Africa, America Centrale e del Sud, America del Nord, Asia, Europa e Oceania), annunciati lunedì 30 marzo 2015 a partire dalle 18.30 nel corso della cerimonia di premiazione.

Qui il programma completo dei quattro giorni di Fiera, dal Caffè degli Illustratori (Centro servizi) al Caffè dei Traduttori (Padiglione 30 – stand A/45), dal Digital Cafè (Padiglione 26 – stand B/90), da Media All Rights (Padiglione 32 – Conference Room) agli eventi in città che proseguiranno anche nei giorni successivi alla manifestazione.

BOLOGNA CHILDREN’S BOOK FAIR

Related posts