Concorsi e residenze

Bando per 5 opere d’arte destinate al Palazzo di Giustizia di Firenze

Il comune di Firenze apre un bando per artisti finalizzato alla realizzazione di opere d’arte scultoree o installazioni per il decoro del Palazzo di Giustizia di Firenze.

Le opere dovranno essere ideate appositamente per il concorso e il tema dovrà tener conto dell’ambientazione: valorizzare e sottolineare l’importanza nella nostra società di valori quali la giustizia, il rispetto, la parità, l’imparzialità, i diritti e i doveri di ogni singolo essere umano. I materiali per la realizzazione potranno essere liberamente scelti ma dovranno essere assicurate le caratteristiche di stabilità e durata nel tempo, di facilità di manutenzione, di resistenza agli agenti atmosferici e di totale sicurezza per gli utenti dell’immobile.

Possono partecipare singoli artisti o gruppi domiciliati in Italia ed è possibile candidare una sola opera, pena l’esclusione. Il concorso sarà diviso in due fasi, per partecipare alla prima bisogna spedire un plico al comune di Firenze, da ricevere entro e non oltre le ore 12:00 del 23 novembre 2015, contenente:

  • la domanda di partecipazione al concorso;
  • un dossier rilegato completo di curriculum del candidato, l’idea base dell’opera sotto forma di disegni/schizzi in massimo 4 cartelle (A3 o A4), una breve relazione in cui si specifichi l’approccio al tema del concorso, la tecnica e i materiali scelti, la dimensioni dell’ingombro totale, i dettagli sull’illuminazione prevista e costi di produzione, trasporto e posa dell’opera.

Al termine delle candidature la commissione giudicatrice selezionerà un massimo di 5 progetti per ciascuna delle 5 aree scelte per la collocazione delle opere, per un totale di 25 finalisti che accederanno alla seconda fase.

I concorrenti selezionati avranno 45 giorni di tempo dall’avvenuta comunicazione per trasmettere la  proposta dell’intervento artistico costituita da:

  • un modello di forma tridimensionale in scala non inferiore a 1:5;
  • una visione prospettica d’insieme dell’opera inserita nel contesto di riferimento;
  • una relazione illustrativa curata ed esauriente che approfondisca i principi informatori del progetto proposto;
  • una dichiarazione dell’artista che garantisca l’originalità e l’unicità artistica del lavoro;
  • una dichiarazione resa da un tecnico abilitato all’esercizio della professione che attesti la fattibilità dell’opera in riferimento alla componente strutturale, tecnico costruttiva, nonché in relazione alla sicurezza, contestualizzata all’ambiente cui l’opera verrà collocata.

La commissione giudicherà così le proposte e ne individuerà 5, di cui 2 sono riservate ad artisti under 35 che riceveranno circa  70.000 (la cifra esatta è 68.067,11) per la realizzazione, mentre per le restanti 3 è previsto un sostegno finanziario pari a € 136.134,22

Il comune di Firenze si riserva il diritto di organizzare un’esposizione pubblica con gli elaborati e i modelli in scala, presentare al pubblico i risultati del concorso, pubblicarli in cataloghi o in qualsiasi altra forma.

Vi invitiamo a visionare con attenzione il regolamento che trovate qui.

Related posts