Eventi

Ubi Terrarum

Dai Guerrieri di Terracotta ad ali di farfalla, dalla terra primigenia alla contemplazione della natura. In un percorso multiforme la mostra Ubi terrarum conduce il visitatore nelle stanze del Castello di San Pietro in Cerro alla riscoperta di un originario rapporto con la madre terra.
La mostra si dipana dalla penombra delle cantine, dove 25 guerrieri di Xiang accolgono lo spettatore . Originariamente posti a guardia della tomba del primo imperatore cinese Qin Shi Huang, i guerrieri di terracotta ci esortano a fare un salto temporale riportandoci al primo uso che l’uomo, sia in oriente che in occidente, ha fatto della terra sublimandola in uno sforzo di eternità.  Di contro, nel cortile, Marilena Sassi suggerisce tramite l’installazione e perfomance Mutations come la terra sia innanzitutto madre e sorgente di vita tanto che i movimenti delle performer prendono vita dalla mistura di acqua e terra con cui biblicamente prende forma la vita.

Mutations (performance) Marilena Sassi
Mutations (performance) Marilena Sassi

Il viaggio di Ubi Terrarum procede quindi dal sotto in su, passando per l’installazione di Brigitta Rossetti Children’s Garden. La visione che l’artista propone è quella ancora innocente, perduta o da ritrovare. Sedioline per bambini poste innanzi a ciascun quadro, ci interrogano se la contemplazione sia per l’uomo moderno una condizione poetica o una circostanza impossibile. Il volo delle farfalle delle Isole Floreali di Annalù, collocate nella stanza delle prigioni, aprono ad un anelito di speranza e revêrie. In un tempo di andata e ritorno nello spazio di piccole opere si apre la leggerezza della fantasia e dell’immaginazione.

Fiori di Arlecchino (Children's Garden) Brigitta Rossetti
Fiori di Arlecchino (Children’s Garden) Brigitta Rossetti

La mostra Ubi Terrarum – letteralmente “di che parte del mondo sei? di che “terra” sei costituito?” – s’inserisce non a caso nel programma HUMUS di DesigNaturArte, un rendez-vous dedicato all’indagine sul rapporto fra uomo e natura. Il MiM (Museum in Motion) propone, tramite una selezione di artisti e opere dalla sua collezione, una risposta che è innanzitutto un percorso di scoperta fra due strade che s’intersecano.: l’origine dell’uomo e il suo destino nella natura.

Clarissa Ricci

 

Ubi Terrarum mostra a cura di presentecontinuo in collaborazione con MiM (Museum in Motion) e DesigNaturArte
Inaugurazione 15 giugno 2013 ore 12.00. Date apertura: 16 giugno – 31 ottobre 2013
Aperto domenica e festivi 10.30-12.00,  15.00-18.00
Castello di San Pietro, via Roma, 19 – San Pietro in Cerro (PC)
Tel. 0523.839056
www.castellodisanpietro.it
info@castellodisanpietro.it

DesigNaturArte
Castello di San Pietro
15 – 16 giugno 2013
Orario: 10:00 – 21:00
www.designaturarte.it
info@designaturarte.it

Related posts