DARS N. 203 – SETTEMBRE 2010

D’ARS arriva al numero 203 e apre con due articoli dedicati all’architettura: quello di Luana Labriola sulla 12ma Biennale di Architettura di Venezia, People meet in architecture, e quello di Matteo Scarci che illustrando il lavoro di Tom Wiscombe introduce la questione della sostenibilità e dell’uso di informatica e nanotecnologie nella creazione di edifici. Cristina Trivellin ci porta al Pav di Torino, per la mostra del bioartista Brandon Ballengeé, Praeter Naturam, altro spunto per ragionare sulla responsabilità nei confronti della natura e del’incontro con l’atltro, mentre si cambia completamente argomento con l’intervista di Clara Carpanini al performer e theatre designer Mamoru Iriguchi.  Di cinema parla Giordano Bernacchini con il film presentatoa Cannes Le quattro volte di Frammartino, mentre Lorenzo Taiuti ci racconta la Barcellona dell’arte contemporanea, dei suoi spazi espositivi sperimentali e aggiornatissimi. Dopo l’intervento di Elena Cappelletti sulla XXIX edizione del Premio Internazionale alla Miglior Sceneggiatura di Gorizia, Pier Luigi Capucci riporta l’attenzione sulla Simulazione, tema al quale quest’anno è dedicata la sezione Nuovi orizzonti da lui diretta, introducendo gli inetrventi sul tema di Roberta Buiani sulle problematiche della simulazione in situazioni invisibili ad occhio nudo, e dell’artista Jennifer Kanary Nikolov sui suoi progetti sperimentali su ascolto e suono. All’arte contemporanea ci riportano poi Martina Coletti con un’intervista alla curatrice dell’Hangar Bicocca di Milano, Chiara Bertola, approfondendo il senso del progetto curatoriale Terre vulnerabili; Martina Ganino con la retrospettiva al Pac di Milano sul lavoro dell’artista cinese Zhuang Huan ed infine Silvia Venuti con l’esperienza del collezionista Giuseppe Panza di Biumo.

luana labriola | le persone si incontrano nell’architettura
matteo scarci | la caotica struttura della nuova forma
cristina trivellin | praeter naturam
clara carpanini | into… mamoru iriguchi
giordano bernacchini | le quattro volte. la terra si spiega
lorenzo taiuti | barcellona: arte & arte (e nuovi media)
elena cappelletti | screensaver. videoarte e premio alla miglior sceneggiatura
vera agosti | suggestioni di mimesi contemporanea
pier luigi capucci | la simulazione incarnata. l’espressività rispecchiata
roberta buiani | simulation vs. object or rather a process of hybridization
jennifer kanary nikolav(a) | simulating the experience of voice hearing
martina coletti | cosa accade ai piedi dei sette palazzi celesti
martina ganino | zhang huan “ashman” cenere impalpabile
silvia venuti | giuseppe panza di biumo: l’arte della collezione

Related posts

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy | Chiudi